La lista “Scelta Comune” nasce dall’esperienza politica e culturale di “Manduria Lab”, laboratorio politico progressista attivo sul territorio della Città di Manduria da diversi anni, i cui promotori sono il movimento politico-culturale “Giovani per Manduria”, il movimento “Manduria in Più” e la Federazione dei Verdi, ai quali si sono unite altre forze politiche, ma anche singoli cittadini, gruppi e associazioni. 

“Scelta Comune” nasce dalla volontà di mettere insieme persone fortemente orientate in direzione del civismo con altre provenienti da esperienze politiche, giovani volenterosi e persone di esperienza, nella convinzione che anime e sensibilità diverse siano una ricchezza se convogliate verso obiettivi e metodi virtuosi.

“Scelta Comune”, infatti, accoglie donne e uomini che per quattro anni, all’interno di Manduria Lab, si sono confrontati sulle varie problematiche della vita cittadina, lavorando insieme alla costruzione di una visione comune del futuro di Manduria, una visione che, sulla base dei nostri criteri-cardine di solidarietà e sostenibilità, fosse però condivisa dal maggior numero di cittadini.

Abbiamo dato vita, così, alle “Domeniche delle idee”, una serie di incontri nei vari quartieri della città e delle frazioni, per verificarne i bisogni e raccogliere proposte e suggerimenti. Esperienza preziosa, che ci ha dato conferma che la tutela dell’ambiente, la manutenzione del patrimonio e l’efficienza degli uffici pubblici sono le priorità più sentite dai Manduriani, che abbiamo deciso di mettere al primo posto del nostro programma elettorale.

Ma poiché abbiamo l’umiltà di voler apprendere da chi sta già raccogliendo i frutti di buone pratiche amministrative, abbiamo voluto incontrare alcuni sindaci che, in comuni non lontani, hanno affrontato problemi simili ai nostri. Così, il Sindaco di Ceglie ci ha mostrato come sia possibile, anche con opportuni incentivi ai giovani artigiani, rivitalizzare il centro storico, facendolo risorgere dal degrado e rendendolo il fiore all’occhiello della Città. Suggerimenti di cui teniamo conto nel nostro programma, in cui la riqualificazione del nostro centro storico riveste una assoluta priorità. Così, il Sindaco di Grottaglie ci ha fornito esempi di politiche giovanili di successo, per il tempo libero e per lo sport; e noi sappiamo bene quanto i nostri giovani siano penalizzati da questo punto di vista.

Parte del nostro tempo e delle nostre energie, inoltre, sono state dedicate alla formazione di tutti coloro che vogliono dare un contributo al progresso della comunità manduriana. Infatti, dovendo puntare tanto sulle preziose risorse che può offrire chi ha già maturato un bagaglio di esperienze, amministrative e non solo, quanto sull’ energia delle nuove generazioni, abbiamo rivolto, proprio a queste ultime, una importante nostra iniziativa, ovvero la creazione di una Scuola di Formazione Politica, con la supervisione dell’Università del Salento e dell’Unitelma Sapienza di Roma, in cui chi voglia intraprendere l’attività politico-amministrativa ha potuto dotarsi degli strumenti necessari.

Manduria Lab in questi anni ha accumulato un patrimonio di conoscenze e di esperienze che, tramite la lista “Scelta Comune”, mette a disposizione di tutti, affinché Manduria torni grande.